IL PALIO E LE CONTRADE

Palio di Siena

Chi nasce a Siena, prima di essere senese, è brucaiolo, civettino, giraffino, ocaiolo…..Le contrade nascono con la nascita stessa della città medioevale e ne seguono lo sviluppo, trasformandosi di volta in volta, in un processo di adattamento che ne ha permesso la sopravvivenza. Ad un certo punto della loro storia le contrade incontrano il Palio e nasce quel connubio che è oggi l’essenza stessa della città. La passeggiata si può articolare attraverso alcune contrade e, su richiesta, si può chiedere ad uno dei diciassette rioni, di dischiudere le porte dei propri locali, solitamente accessibili solo ai contradaioli. Il 2 luglio e 16 agosto si può assistere alla corsa e, nei giorni che la precedono, ai riti preparatori.